Esclusiva IM – Nainggolan niente cessione immediata: decisivo sarà l’incontro con Conte in ritiro

Radja Nainggolan prima di essere considerato un ex giocatore dellInter aspetterà il ritiro dove parlerà con Conte

Arrivato all’Inter nel mercato estivo della passata stagione, Radja Nainggolan rischia già di salutare Appiano Gentile. Il centrocampista belga non è considerato incedibile dai dirigenti nerazzurri che per lasciarlo partire chiedono almeno 29,5 milioni di euro, cifra questa che consentirebbe alla società di Corso Vittorio Emanuele di non fare minusvalenza.

<

Nainggolan, fortemente voluto da Spalletti, vuole giocarsi il suo posto nella nuova Inter di Conte e a differenza di Icardi, la sua permanenza in nerazzurro è un’opzione concreta. Almeno fino al ritiro. Secondo, infatti, da quanto raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, il centrocampista belga vorrà parlare con il neo tecnico interista per capire se sarà ancora parte dello scacchiere tattico nerazzurro.

Il tecnico leccese stima molto il belga, tanto che lo voleva portare al Chelsea, ma le vicende extra-campo del giocatore non convincono molto lo stesso Antonio Conte. Per capire meglio il futuro del Ninja bisognerà aspettare dunque i primi giorni di ritiro al via dall’8 luglio a Lugano (Svizzera) dove ci sarà il colloquio tra le parti a stabilire il futuro dell’attuale numero 14 della Beneamata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *