Serie A

Calcagno (AIC): “Disponibili all’anticipo delle partite di 30 minuti”

Il presidente dell’assocalciatori Calcagno sul possibile anticipo delle partite

Il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC) Umberto Calcagno, intervenuto sulle frequenze di Rai Radio 1 ha parlato della possibilità di anticipare l’orario attuale delle partite.

 “Ci stiamo ragionando insieme alla Lega ed alle televisioni. Mi auguro che si riesca a trovare un accordo con il presupposto che non ci sarà nessuna levata di scudi da parte nostra. I calciatori stanno dimostrando responsabilità, dobbiamo fare un pezzo di strada insieme in una situazione emergenziale, spero che anche le tv ci diano una mano per far lavorare meglio i giornalisti della carta stampata”.

“Per esigenze televisive devono passare almeno due ore e un quarto tra una partita all’altra. Il pomeriggio avevamo chiesto che non si giocasse affatto, la soluzione trovata con la Lega è stata di limitare moltissimo le partite pomeridiane. Oggi il problema riguarda pochi incontri e bisognerà venirsi incontro”.