Inter Eriksen Conte

Inter, il futuro passa da Eriksen dalle scelte tattiche di Conte a quelle di mercato

Christian Eriksen al centro del futuro dell’Inter: dal mercato a Conte

E’ stato sicuramente il ‘colpo grosso’ del calciomercato di gennaio in Europa. L’arrivo di Christian Eriksen all’Inter ha dato nuovo lustro al club nerazzurro agli occhi degli addetti ai lavori e non solo. Il danese, però, non era riuscito a prendersi l’Inter come ci si aspettava e per questo la ripresa del campionato, ma ancora di più la prossima stagione deve essere al centro del progetto nerazzurro, scelta questa che condizionerà quasi certamente quelle che saranno le tattiche di calciomercato.

In linea teorica, il sistema più semplice e meno impattante per collocare nell’Inter un Eriksen allo stesso livello fisico dei compagni è il 3-4-1-2 che vedrebbe il danese alle spalle di Lukaku e Martinez. In ottica futura, la suggestione più forte è quella di vedere un’Inter in “stile Chelsea” con il 3-4-2-1, quando Conte così riusciva a gestire, da Hazard a Willian e Pedro, le tante mezze punte a sua disposizione. Più difficile invece pensare che l’allenatore possa passare alla linea a quattro“.

“Non essendo senza fondo il portafoglio di Suning, dalle decisioni prese su Eriksen, probabilmente dipenderanno pure le scelte di mercato. Conte, nella parte finale dell’annata, dovrà valutare come la squadra può supportare al meglio il danese. E di conseguenza capire se è più produttivo indirizzare le risorse disponibili su un Pogba, ovvero su un incursore, oppure se sia possibile far coesistere Eriksen con due frecce come Federico Chiesa e Marcos Alonso”.

(fonte: Tuttosport)