Tottenham Stadium e Staples i modelli per il nuovo stadio di Inter e Milan

AIUTACI A CRESCERE: DONA ORA

Dopo aver presentato il progetto di fattibilità Inter e Milan viaggiano spedite verso la costruzione del nuovo stadio: ecco i modelli scelti

Il progetto di fattibilità presentato ieri da Inter e Milan ai tecnici del comune di Milano è stato soltanto il primo passo verso la costruzione del nuovo stadio in cui giocheranno le due società milanesi nei prossimi anni. Il nuovo San Siro nasce soprattutto dall’esigenza delle due società di aumentare i ricavi.

<

Se vogliamo competere al top in Europa serve un impianto così”, ammette Paolo Scaroni. Ecco che allora – si legge sulla Gazzetta dello Sport – dentro i 60-65 mila posti del nuovo stadio ben 12mila saranno «corporate», ovvero vip e quindi molto cari per i tifosi e vantaggiosi per i club. Oggi a San Siro ce ne sono solo 3mila”.

Uno dei modelli a cui si ispirerà il nuovo impianto è il modernissimo Tottenham Stadium, inaugurato dall’Inter Legends ad aprile e costato la bellezza di 1,2 miliardi di euro agli Spurs. l’ispirazione per la zona dell’intrattenimento, invece, arriva da LA Live, l’insieme di ristoranti, bar e teatri costruiti attorno allo Staples Center di Los Angeles, casa tra gli altri di Lakers e Clippers. “Poi però faremo a modo nostro – precisa Antonello -, perché lo stadio si dovrà calare nella realtà italiana“.

Per la realizzazione del nuovo distretto di San Siro, in cui verranno spesi anche 80 milioni per le infrastrutture pubbliche, sono previste due fasi: “la prima, – spiega la rosea – di 36 mesi, porterà alla costruzione dello stadio, che sarà di altissima qualità, garantirà la massima sicurezza e non avrà barriere architettoniche; la seconda, lunga altri 36 mesi, prevede la demolizione del Meazza (dove le squadre continueranno a giocare durante i lavori dell’altro impianto) e la realizzazione di tutta la zona extra, ovvero ristoranti, bar, negozi, spazi per eventi live”.

(fonte: Gazzetta dello Sport)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *