Serie A, 17 medici su 20 contro il protocollo della FIGC

Dubbi dei medici sportivi sul protocollo della FIGC

In attesa di capire se dal 4 maggio potranno riprendere gli allenamenti individuali, c’è un nuovo ostacolo per la ripresa della Serie A. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, infatti, ben 17 medici sportivi sul totale delle 20 società, sarebbero infatti contrari al protocollo della FIGC che è in attesa dell’approvazione del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

Chissà se sarà approvato dopo che ben 17 medici su 20 dei club di A hanno individuato criticità. Dopo averne preso visione lo scorso week end solo i responsabili sanitari di Lazio, Juventus e Genoa si sono astenuti dall’esprimere perplessità“. Gli altri – tra cui il responsabile sanitario dell’Inter – hanno invece stilato una lista di venti punti sollevando dubbi sull’effettiva applicabilità organizzativa, logistica e pratica dello stesso protocollo.