Serie A

Serie A, cresce il fronte del si alla ripartenza: martedì assemblea decisiva

La Serie A vuole ripartire

Con l’emergenza legata al Coronavirus che sembra andare verso la conclusione, cresce l’ottimismo tra i vertici del calcio italiano per poter tornare in campo. Secondo il Corriere dello Sport è in aumento anche il numero di club favorevoli alla ripresa.

Gli ultimi giorni sembrano aver attenuato le divisioni interno alla Serie A in tema di ritorno in campo. E’ vero restano gli oltranzisti, vale a dire Massimo Cellino (Brescia, ndr) e Urbano Cairo (Torino, ndr), ma la sensazione è che una parte dei contrari della prima ora abbia ammorbidito la propria posizione. Intendiamoci, non è che siano passati dall’altra parte: scetticismo e perplessità sull’opportunità di ricominciare rimangono, ma se non altro c’è maggiore disponibilità al dialogo. Qualora il Governo desse prima il via libera alla ripresa degli allenamenti e poi anche all’attività agonistica, non verrebbero eretti muri o costruite barriere”.

“Fondamentale sarà l’assemblea di martedì, peraltro ancora da convocare ufficialmente. E’ probabili, infatti, che nell’occasione gli schieramenti emergano finalmente in maniera più chiara, visto che alcuni club, finora, hanno preferito muoversi con circospezione, senza lasciare intendere il loro effettivo punto di vista”.