Inter e Milan

Serie A, Inter e Milan lontano da San Siro? I club dicono no

Inter e Milan vogliono giocare a San Siro

Il mondo del calcio italico si interroga su come (e quando) poter tornare in campo. Se per il quando si valuta di tornare in campo a fine maggio, tra le ipotesi su come tornare, invece, c’è anche quella non giocare le partite in Lombardia (leggi qui). A questa decisione, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola, si starebbero però opponendo Inter e Milan le quali vorrebbero poter giocare normalmente a San Siro.

“Quando le condizioni lo permetteranno la ripresa sarà accompagnata da un protocollo di «prescrizioni e raccomandazioni» riservate ai giocatori e a tutto il personale che opera a stretto contatto. Motivo per cui l’intero gruppo vivrà in una “bolla”, con disposizioni severe a tutela assoluta della salute. In questo modo ogni squadra godrebbe di una protezione totale, indipendentemente – è la teoria dei club – dal luogo in cui si svolgerebbe la partita. Lo stadio rigorosamente a porte chiuse completerebbe il quadro. La Serie A si sposterebbe rispettando ogni disposizione e incontrerebbe solo interlocutori che si muovono sullo stesso piano. In questo modo lasciare San Siro per un altro stadio non aumenterebbe il livello di sicurezza. Ci sarebbe semmai lo svantaggio – per chi dovesse lasciare il proprio stadio – a livello organizzativo e di costi. Una questione esclusivamente tecnica dato che i tifosi non potranno assistere alle partite e sostenere la loro squadra”.