Inter tifosi abbonamenti

Serie A, problemi abbonamenti: l’Inter potrebbe non risarcire i propri tifosi

Problema abbonamenti in Serie A

Tra i tanti problemi che la Serie A deve affrontare in questo periodo, c’è anche quello relativo agli abbonamenti allo stadio dei tifosi. Lo stop ha fatto si che i tifosi che hanno sottoscritto un abbonamento con la propria società non possano usufruire di quelle 6-7 partite casalinghe per le quali avevano già pagato anticipatamente, anche visto e considerato che se si tornerà a giocare lo si farà a porte chiuse.

Ben 10 società del massimo campionato di calcio – Juventus, Inter, Atalanta, Roma, Sampdoria, Genoa, Brescia, Lecce, Spal e Udinese – nelle loro condizioni di vendita degli abbonamenti non prevedono il risarcimento delle gare non fruite anche per cause di forza maggiore. Le associazioni dei consumatori si sono già mosse con il rischio di una lunga battaglia legale, anche se qualche spiraglio potrebbe intravedersi. Molte società stanno, infatti, pensando di risarcire i propri fedelissimi con forti sconti per il prossimo campionato, praticamente regalando quelle partite casalinghe di questa stagione che verranno giocate a porte chiuse, anche perché hanno già pagato l’IVA su quei guadagni. L’Inter è il club con più abbonati, ma ha già fatto capire che non restituirà nulla. 

(fonte: Secolo XIX)