Serie A

Serie A, sempre viva l’ipotesi di giocare al Centro Sud, ma con un nuovo positivo salta tutto

Incertezze sul futuro della Serie A

Sempre incerto il destino della Serie A a due settimane esatte dalla ripresa degli allenamenti di gruppo previsti a partire dal 18 maggio. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport restano i dubbi sul protocollo della FIGC soprattutto nel caso di un nuovo positivo che bloccherebbe definitivamente la stagione, mentre si torna a parlare di spostare le partite al Centro Sud.

“Partite al Centro Sud? Una scelta complicata anche perché a quel punto almeno mezza serie A dovrebbe trovarsi centri di allenamento più vicini agli stadi dove si giocherebbe

Di fronte a un caso, i calciatori – o i membri del cosiddetto «gruppo squadra» – devono essere trattati come gli altri. Due settimane di quarantena. Per il «positivo», ma anche per le persone che hanno avuto contatti ravvicinati con lui. La commissione medica della FIGC aveva invece studiato una sorta di modello tedesco, con una chiusura di una settimana per prevenire qualsiasi possibilità di ulteriore contagio (tamponi a distanza di 24 ore e test sierologici in 5-7 giorni). La differenza è abissale: da una parte c’è la certezza del colpo di spugna sul campionato, ormai è chiaro che qualsiasi ipotesi di calendario si sfascerebbe di fronte a ulteriori due settimane di stop, dall’altra la possibilità di andare comunque in avanti“.

Nella serata di ieri è circolata con maggiore insistenza la notizia che il Premier (Giuseppe Conte, ndr) voglia stavolta intervenire in prima persona per confrontarsi col mondo del calcio. Ci sono due stati d’animo di fronte alla questione campionato. Spadafora vuole fare in fretta. Il ministro ribadisce di non aver nessun pregiudizio, ma è convinto che il confronto (ieri saltato) fra Comitato tecnico-scientifico del governo-commissione medica FIGC e Federazione medico-sportiva sul protocollo possa essere l’ultima scena. Se non c’è l’accordo, va staccata la spina sul modello francese“.

(fonte: Gazzetta dello Sport)